Tu sei qui
Home > Ufologia > Ingegneri che studiano nuove propulsioni sostengono che gli Annunaki torneranno con Nibiru

Ingegneri che studiano nuove propulsioni sostengono che gli Annunaki torneranno con Nibiru

Molte persone oggi credono che gli Anunnaki abbiano creato gli esseri umani per lavorare come schiavi operai nelle miniere d’oro della Terra, molte migliaia di anni fa.
Questi avrebbero poi lasciayo la Terra in disappunto con la loro creazione, gli umani appunto.

Gli esseri umani furono considerati troppo ribelli e individualisti per essere una forza lavoro come gli Anunnaki richiedevano. Da quel momento, ci furono solo sporadiche apparizioni sulla Terra da singoli membri della razza aliena avanzata.
Ma potrebbero mai tornare in massa? I segni suggeriscono che questo è assolutamente possibile.

Secondo Stan Deyo, il ritorno degli Anunnaki sulla Terra è una prospettiva imminente. L’arrivo degli Anunnaki coinciderà con il momento in cui il loro pianeta Nibiru, detto anche Pianeta X, si avvicinerò alla Terra. Mentre al Pentagono e alla NASA negano ufficialmente l’esistenza di questo pianeta, Deyo sostiene che essi sono ben consapevoli della sua esistenza e sono consapevoli anche delle implicazioni sul quando passerà vicino al pianeta Terra.





Nel Dna la prova degli Dei?

Ma perché gli Anunnaki tornerebbero dopo un così lungo periodo di assenza su questo pianeta? Alcuni ricercatori suggeriscono che gli alieni si credono di avere ‘qualcosa in sospeso’ sulla Terra e si sentono obbligati a “sistemare quello che avevano fatto di male.” Cosa potrebbe significare?

Secondo Gregg Braden, uno studioso americano, di tutti i codoni nel DNA umano, solo una ventina di loro sono attivi. Questo interessante dettaglio implica che il pieno potenziale dell’umanità è stato soppresso per qualche ragione. Coloro che credono che gli Anunnaki abbiano creato gli esseri umani per lavorare come schiavi pensano che questo è stata certamente una modifica intenzionale. Reprimendo i codoni nel DNA ha fatto sì che gli esseri umani non sarebbero mai stati in grado di raggiungere gli stessi livelli di coscienza e risveglio spirituale degli Anunnaki stessi. E ‘possibile che questo sia il motivo per cui gli Anunnaki debbano tornare su questo pianeta.

Se questo è il caso, allora le implicazioni potrebbero andare ben oltre un accresciuto senso di consapevolezza e di spiritualità per gli esseri umani. Secondo il ricercatore UFO Simon Parkes, attivando i codoni ora latenti nel DNA umano potrebbe aprire nuove possibilità praticamente illimitate. Gli esseri umani potrebbero recuperare da un infortunio o una malattia in un batter d’occhio e l’umanità potrebbe anche essere in grado di guarire l’ambiente in cui vive, grazie ad un elevazione della propria consapevolezza.

Amministratore di questo sito.
Anubi
Amministratore di questo sito.

Lascia un commento

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi