Tu sei qui
Home > NWO > La Depravazione e la Pedofilia nel mondo dei ricchi e dei potenti, c’era prima e continua ad esserci

La Depravazione e la Pedofilia nel mondo dei ricchi e dei potenti, c’era prima e continua ad esserci

Le recenti rivelazioni riguardanti la pedofilia nel mondo dei ricchi e dei potenti, non sono “incidenti” isolati ma fanno parte di un “sistema” globale

Scandali di pedofilia continuano ad emergere nel mondo di anno in anno, mentre i media e le forze dell’ordine allo stesso modo non riescono a trattare lo sfruttamento sessuale dei minori come un problema sistemico globale.

Poiché il numero di scandali di abusi sui minori che coinvolge i ricchi e i potenti continuano a crescere, sta diventando impossibile cercare di coprire questi casi di abuso sessuale su minori e di sfruttamento che sono globalmente organizzati e gestiti dalle stesse persone che influenzano notevolmente la società e la politica.

L’industria dell’intrattenimento, potenti centri politici, e persino i centri di religione hanno dimostrato di essere grandi centri in cui questo abuso orribile è stato abilitato e ampiamente accettato tra le “élite” e gli altri individui potenti che dominano queste istituzioni.

Quelli che seguono sono alcuni esempi di depravazione diffusa e praticata da alcune delle persone più potenti del mondo.

Lady Gaga e Marina Abramovic all’evento “Il cielo del Diavolo”, dove gli ospiti partecipavano a un fintocannibalismo. Perché un bambino dovrebbe partecipare a questo evento raccapricciante?

All’inizio di quest’anno, l’attore di fama mondiale Elijah Wood, che ha iniziato la sua carriera a Hollywood come una baby star, è saltato alle cronache quando chiamò alcuni personaggi nel settore del cinema “vipere predatrici di bambini” in un’intervista al Sunday Times.

Le affermazioni hanno fatto da eco a quelle sollevate da numerose ex star tra cui Corey Feldman che ha dichiarato alla ABC News che “il problema numero uno di Hollywood è stato e sempre sarà la pedofilia”.

Un altro ex attore bambino, Allison Arngrim, che ha recitato nella serie Tv “la casa nella prateria”, ha dichiarato: “ci sono genitori che praticamente fanno prostituire i loro figli nella speranza di poter fare soldi e andare avanti. Si tratta di una trappola orribile per i bambini “.

Altri genitori di bambini attori restano in silenzio per paura, anche dopo aver scoperto che il loro bambino è stato abusato sessualmente. Fox News ha riferito che un membro di una banda ben noto, che ha scelto di rimanere anonimo, ha scoperto che il suo bambino era stato vittima di un’altra figura di successo nel settore dello spettacolo. L’abuso è stato coperto con la complicità dei genitori per evitare di rovinare la reputazione del colpevole e dei suoi colleghi.

Non vi è alcun dubbio che qualcosa di oscuro sta accadendo nel settore dello spettacolo degli Stati Uniti.

Un esempio evidente è come l’industria musicale ha spalancato le porte al marketing di canzoni sessualizzate, video e testi al limite della depravazione, mentre utilizzano anche le pop star, come Miley Cyrus, per “sessualizzare” anche i bambini. Rihanna e Katy Perry sono altre pop star i cui video e le canzoni sono spesso commercializzate direttamente ai bambini, nonostante le loro connotazioni sessuali.

Considerando che numerosi psicologi hanno scoperto che “i video musicali influenzano i giovani comunicando idee sul comportamento previsto, le relazioni e i ruoli maschili e femminili,” questo suggerisce che questo marketing di massa, così come la commercializzazione di video musicali che combinano l’infanzia immaginaria con la lussuria è indicativo della ossessione pedofilia nel settore dello spettacolo ed è pensato per normalizzare tale depravazione.

La pedofilia è anche comune tra l’élite politica degli Stati Uniti e non solo, con scandalo dopo scandalo negli ultimi decenni. Il più famoso di questi, è stato probabilmente il più grande scandalo di pedofilia nella storia degli Stati Uniti e ha anche implicato la Casa Bianca. Due addetti ai lavori del partito repubblicano e lobbisti di Washington DC, Craig Spence e Lawrence E. King Jr, sono stati accusati di gestire un giro di sesso omosessuale minorenne che coinvolge ragazzi di età intorno ai 15 anni. Spence, che era incredibilmente influente al momento, ha organizzato almeno quattro visite notturne alla Casa Bianca nel 1980, dove è stato accompagnato da giovani ragazzi che erroneamente hanno identificato come i suoi figli.

Quando la notizia dello scandalo scoppiò, Spence si è “suicidato” almeno in teoria, e molti dei suoi soci d’affari sono stati incarcerati per il loro coinvolgimento. Tuttavia, i collegamenti di Spence alla Casa Bianca e di Reagan o di altri tra i migliori politici degli Stati Uniti non sono stati approfonditi ma sono stati bloccati i tentativi di indagare ulteriormente.

Poi, nel 1990, ci sono state le scappatelle sessuali di Bill Clinton ben note. Clinton è stato anche legato al pedofilo in seguito condannato Jeffrey Epstein, Clinton è stato spesso ospite di Epstein nella sua residenza chiamata “Isola delle Orgie” dai media.

Molti membri del Congresso degli Stati Uniti sono anche stati implicati nel corso degli anni in scandali sessuali e di pedofilia come Mark Foley, un ex membro del Congresso della Florida, che nel 2003 è stato sorpreso a inviare messaggi sessualmente espliciti a dei ragazzi minorenni.

Probabilmente i più noti scandali di abusi su minori coinvolgono la Chiesa cattolica romana, negli ultimi cento anni e probabilmente molto prima. Tuttavia, fino al 1980 l’abuso sessuale dilagante di minori da parte di sacerdoti beneficiava di una notevole copertura mediatica. Nei decenni successivi, il numero di denunce ha continuato a crescere. Dal 2001 al 2010, la Santa Sede, governo centrale della Chiesa, ha ricevuto accuse di abusi sessuali che coinvolgono oltre i 3.000 sacerdoti.

Anche se alcuni studi hanno sostenuto che il tasso di abusi da parte di sacerdoti è diminuito negli ultimi venti o giù di anni da quando è diventato uno scandalo internazionale, non si può negare che si tratta di un problema sistemico che corre dilagante in tutta l’organizzazione, il che rende particolarmente difficile da sradicare. Inoltre non aiuta il fatto che la Chiesa ha spesso ordinato ai suoi vescovi e sacerdoti di coprire attivamente le accuse di abusi sessuali.

Un documento risalente al 1960, rinvenuto nel 2003, mostra il Vaticano ordinare in modo esplicito ai vescovi cattolici di tutto il mondo di coprire i casi di abusi sessuali, minacciando coloro che ne parleranno di scomunica dalla chiesa.

Poco è cambiato, il Vaticano, all’inizio di quest’anno, ha detto ai suoi chierici che la segnalazione di abusi sui minori da parte di sacerdoti “non è necessariamente” il loro dovere. Inoltre, è stato recentemente scoperto che, dal 1950, Il Vaticano ha pagato quasi 4.000.000.000 di dollari, la maggior parte dei quali provenienti dalle offerte di fedeli cattolici, per comprare il silenzio dell’abusato al fine di proteggere la reputazione della Chiesa.

Conclusione

Purtroppo, ci sono molti altri esempi. Per esempio, la persistenza della pedofilia tra i ricchi e potenti in Inghilterra, compresi i membri della famiglia reale, è ben documentata, così come le cover-up e la misteriosa “scomparsa” delle prove che implica i politici del Regno Unito e persino ex primi ministri all’abuso sessuale dei minori.

Molti di quelli che denunciano la pedofilia dell’elite sono stati etichettati come “teorici della cospirazione” “pazzi” o fino a quando poi i fatti non sono stati dimostrati come ad esempio il famoso caso della BBC e del personaggio televisivo e pedofilo Jimmy Savile.

A causa delle loro connessioni influenti, queste persone potenti sono state in grado di mettere a tacere le loro vittime e coprire i loro crimini efferati con poco conto. Eppure, con sempre meno persone a credere alle menzogne dei decenni passati e con nuove prove saranno in grado di mantenere la loro farsa per molto più tempo?

di La verità di Ninco Nanco

fonte: http://laveritadininconaco.altervista.org/la-depravazione-e-la-pedofilia-nel-mondo-dei-ricchi-e-dei-potenti-cera-prima-e-continua-ad-esserci/

FONTE: La Depravazione e la Pedofilia nel mondo dei ricchi e dei potenti, c’era prima e continua ad esserci

Amministratore di questo sito.
Anubi
Amministratore di questo sito.

2 thoughts on “La Depravazione e la Pedofilia nel mondo dei ricchi e dei potenti, c’era prima e continua ad esserci

Lascia un commento

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi