Tu sei qui
Home > NWO > Laboratori britannici hanno creato 150 ibridi umano-alieni

Laboratori britannici hanno creato 150 ibridi umano-alieni

Gli ibridi sono stati prodotti segretamente in questi ultimi tre anni dai ricercatori trovando le possibili cure per una vasta gamma di malattie.
La rivelazione arriva appena un giorno dopo che un comitato di scienziati ha avvertito di uno scenario da incubo del tipo ‘Pianeta delle Scimmie’ in cui lavorano sull’interazione uomo-animale spingendo le creazioni troppo in là.
La scorsa notte un attivista contro gli eccessi della ricerca medica si è detto disgustato dal fatto che gli scienziati erano dediti a ‘dilettarsi nel grottesco’.
Il Daily Mail scrive che circa 155 embrioni ‘mescolati’, che contengono sia materiale genetico umano e animale, sono stati creati nel 2008 dopo l’introduzione del Human Fertilisation Embryology Act.
Questo legalizza la creazione di una varietà di ibridi, tra cui un ovulo animale fecondato da uno spermatozoo umano: ‘i cibridi’, in cui un nucleo umano viene impiantato in una cellula animale e ‘chimere’, in cui le cellule umane sono mescolate con embrioni animali.
Gli scienziati (si difendono ndr) dicono che le tecniche possono essere utilizzate per sviluppare le cellule staminali embrionali, che possono essere usate per trattare una vasta gamma di malattie incurabili.
A tre laboratori nel Regno Unito –
King College di Londra, Università di Newcastle
Università di Warwick
sono state concesse licenze per effettuare la ricerca dopo che la legge è entrata in vigore.
Lord Alton a seguito di una interrogazione parlamentare ha detto: ‘Ho discusso in Parlamento contro la creazione di ibridi umani-animali per una questione di principio. Nessuno degli scienziati che apparve davanti a noi ci poteva dare alcuna giustificazione in termini di cure”. Eticamente non può mai essere giustificabile, ci scredita come Paese. E ‘dilettarsi nel grottesco. In ogni fase della giustificazione da parte degli scienziati è stato: se solo ci permettono di fare questo, troveremo una cura per ogni malattia conosciuta dall’umanità. Questo è un ricatto emotivo. Delle 80 trattamenti e cure che sono avvenuti a partire da cellule staminali, tutti sono venuti da cellule staminali adulte, non quelle embrionali. Per motivi morali ed etici questo non riesce, e anche su quelle scientifiche e mediche’.
Josephine Quintavalle, del gruppo pro-vita Comment on Reproductive Ethics, ha detto: ‘Io sono stupefatta che questo sta accadendo e non ne sapevamo nulla. Perché hanno mantenuto questo un segreto?
Se sono orgogliosi di quello che stanno facendo, perché abbiamo bisogno di porre domande parlamentare per far venire questo alla luce? Il problema di molti scienziati è che vogliono fare le cose perché vogliono sperimentare. Questa non è una giustificazione sufficiente’. All’inizio di questa settimana, un gruppo di scienziati ha avvertito degli esperimenti da ‘Pianeta delle Scimmie’. Essi hanno chiesto nuove regole per impedire che agli animali di laboratorio vengano dati attributi umani, per esempio iniettando cellule staminali umane nel cervello di primati.
Ma l’autore principale del loro rapporto, il professor Robin Lovell-Badge, del Medical Research Council ‘s National Institute for Medical Research, ha detto che gli scienziati non sono interessati agli embrioni ibridi uomo-animale, perché per legge questi devono essere distrutti entro 14 giorni. Egli ha detto: ‘La ragione per fare questi esperimenti è quello di capire di più su primi stadi dello sviluppo umano e trovare dei modi per curare gravi malattie, e come scienziato mi sembra che ci sia un imperativo morale di perseguire questa ricerca.
Finché abbiamo un controllo sufficiente, come si fa in questo paese, dobbiamo essere orgogliosi della ricerca’.
Tuttavia, ha chiesto controlli più severi su un altro tipo di ricerca sugli embrioni, in cui agli embrioni animali sono impiantati con una piccola quantità di materiale genetico umano. Ibridi umani-animali vengono creati anche in altri paesi, molti dei quali hanno poca o nessuna regolamentazione.
Amministratore di questo sito.
Anubi
Amministratore di questo sito.

One thought on “Laboratori britannici hanno creato 150 ibridi umano-alieni

Lascia un commento

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi