L’FBI va fuori di testa dopo aver scoperto una probabile base tedesca in Amazzonia

Tempo stimato di lettura1 minuto, 37 secondi

Grandi quantità di combustibile erano stati avvistati navigando lungo il rio delle Amazzoni. Foto by National Archives – College Park, MD

Nel mese di ottobre 1941, il direttore dell’FBI J. Edgar Hoover ricevette uno strano rapporto dall’intelligence di guerra classificato. La corrispondenza ha avvertito che una base aerea segreta tedesca era stata individuata in profondità nel cuore della foresta amazzonica. In una nota rapidamente inviata al Segretario di Stato, Hoover mette in guardia:

“Potendovi interessare, le informazioni sono state ricevute da una fonte confidenziale attendibile; queste sostengono che in Brasile esista una base aerea tedesca segreta nel distretto Rio Negro nelle profondità della foresta pluviale amazzonica.
Ulteriori informazioni vi saranno fornite a riguardo di questo fatto.”

Particolarmente preoccupato per un attacco nella zona del canale di Panama, l’FBI ha iniziato a collaborare con la polizia segreta del Brasile.

Nel mese di dicembre dello stesso anno, un altro messaggio preoccupante è arrivato. gli artefici e gestori di questa base erano una colonia di monaci tedeschi. L’FBI si chiese se questi adoratori della foresta-dimora potevano sul serio aver preparato per una base segreta per la Luftwaffe, il famosissimo reparto di aviazione militare tedesco.

Nel luglio successivo, Hoover ricevette poi un altro elemento di prova. Grandi quantità di combustibile erano state avvistate risalendo il Rio delle Amazzoni in Bolivia.
Dato che la benzina era molto scarsa durante la seconda guerra mondiale, i numerosi fusti avvistati sollevarono forti sospetti. L’FBI si preoccupò quindi che il carburante potesse essere diretto ad una base aerea segreta, nel bel mezzo della giungla.

Alla fine, però, i leader militari giunsero alla conclusione che lo stoccaggio di carburante nel profondo della giungla non sarebbe stato possibile. I monaci tedeschi furono stati lasciati a vivere la propria vita tranquilla, solitari in natura, nel bel mezzo della foresta pluviale.

Ecco un memorandum, per un esame più attento:

Foto by National Archives – College Park, MD

Amministratore di questo sito.

Amministratore di questo sito.

Nessun commento

Lascia un commento



loading…




loading…


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi