Tu sei qui
Home > Astronomia > Scienziati cercano di captare i segnali radio di Planet 9, alias Planet X-Nibiru

Scienziati cercano di captare i segnali radio di Planet 9, alias Planet X-Nibiru

Scienziati cercano di captare i segnali radio di Planet 9, alias Planet X-Nibiru

Gli astronomi stanno cercando di sintonizzarsi sui segnali radio emessi da Planet Nove alias Pianeta X, al fine di individuare il pianeta sfuggente una volta per tutte.

Planet Nove, Pianeta X o Nibiru, come molti altri lo chiamano, potrebbe possedere un’orbita di 20.000 anni intorno al Sole, colcoli ovviamente sbagliati da parte di Sitchin che in base alle traduzione degli antichi testi sumerici, parlava di Nibiru avente orbita di 3600 anni intorno al Sole.

Infatti durante un briefing organizzato qualche settimana fa presso l’Hotel Mozart, nel centro storico di Roma, il sottoscritto insieme al ricercatore Andy Lloyd (andy-lloyd.com) e il direttore della rivista “Fenix” Adriano Forgione, si è parlato della scoperta di Planet 9 e ribadito il concetto che il Prof. Zecharia Sitchin aveva completamente azzeccato l’interpretazione dei testi antichi dei Sumeri, riguardanti Nibiru ma anche la presenza del popolo dei Nephilim proveniente da questo pianeta sfuggente, e che questo fosse in realtà il Decimo Pianeta.

da sinistra: Massimo Fratini, Andy Lloyd e Adriano Forgione presso l’Hotel Mozart di Roma in un briefing su Planet X, Planet X Congress.
da sinistra: Massimo Fratini, Andy Lloyd e Adriano Forgione presso l’Hotel Mozart di Roma in un briefing su Planet X, Planet X Congress.

Ma Sitchin aveva interpretato male l’orbita di Nibiru (3600 anni) con quella di 2o o 26 mila anni. Ovviamente si attende con certezza l’esatto periodo orbitale di Planet Nine, cui gli scienziati della NASA stanno dando la caccia per poterlo vedere meglio. Ribadisco che il Prof. Sitchin era convintissimo che  questo misterioso pianeta, poteva essere grande quanto Giove e si trovava esattamente vicino alla Fascia di Kuiper, oltre Plutone, al di fuori del Sistema Solare. Ovviamente qualche anno fa, Plutone è stato declassato a planetoide, poi con la successiva scoperta del decimo pianeta del 20 gennaio scorso, ha portato a rinominare il Decimo Pianeta come Planet Nine o Pianeta 9 (alias Planet X).

orbit-of-nibiru

Il Prof. Sitchin nella foto sopra, era convintissimo che questo misterioso pianeta, poteva essere grande quanto Giove e si trovava esattamente vicino alla Fascia di Kuiper, oltre Plutone, al di fuori del Sistema Solare
Il Prof. Sitchin nella foto sopra, era convintissimo che questo misterioso pianeta, poteva essere grande quanto Giove e si trovava esattamente vicino alla Fascia di Kuiper, oltre Plutone, al di fuori del Sistema Solare

Caccia a Planet X-NIbiru attraverso i Segnali Radio

Molti sanno che ogni corpo planetario è una fonte di onde radio, la cui origine è da ricercarsi nella magnetosfera che lo circonda. Sembra quindi che è solo una questione di tempo prima che i ricercatori possano rilevare questi segnali e vedere finalmente dove si trova il pianeta sfuggente, ovvero Planet Nine. Non molto tempo fa, gli astronomi americani avevano avanzato obiezioni all’epoca ‘scioccanti’ per la comunità scientifica internazionale, suggerendo di credere di aver finalmente scoperto il misterioso pianeta, in agguato ai margini del nostro sistema solare, nella zona KB (Kuiper Belt).

planetX_observations

Il pianeta enigmatico, denominato da molti come Nibiru, il pianeta perduto degli Alieni Anunnaki, si crede di essere fino a dieci volte più grande della Terra, ma gli astronomi devono ancora vedere bene questo Planet Killer.

Ma gli astrofisici però, credono che  Planet X deve esistere, soprattutto sulla base di nuovi calcoli e perturbazioni nelle orbite degli altri corpi celesti del nostro sistema solare. Ora, in un nuovo sforzo per individuare finalmente il pianeta sfuggente, astronomi di tutto il mondo stanno lavorando insieme al fine di rintracciare il “nuovo” pianeta del nostro sistema solare.

screen shot 2015-07-27 at 1.44.37 pm

Purtroppo, la NASA non può semplicemente puntare il telescopio spaziale Hubble nello spazio, con la speranza di trovarlo. PlanetX, o Pianeta Nove dovrebbe essere una ‘super-Terra’ grazie alle sue dimensioni,  ma anche la sua presunta dimensione non ci aiuta nei nostri sforzi per trovarlo. Il pianeta, che secondo i ricercatori si trova nella zona KB, è quindi 75 volte più lontano dal Sole di Plutone, il che significa che riflette la luce del nostro astro, appena sufficiente per poterlo vedere nel cielo, ma mai come Giove o Saturno, che hanno un potere riflettente (albedo) molto alto e sono ben visibili aad occhio nudo.

Questo è il motivo, i ricercatori della McGill University di Montreal, Canada, ritengono che il ‘pianeta nove’ possa conservare ancora una piccola quantità di calore tale da suggerire che questo possa irradiare l’energia sotto forma di onde radio con pochi millimetri di lunghezza. Questo rumore enigmatico ‘background’ è già stato raccolto da ricercatori che hanno analizzato Nettuno e Urano, ma un pianeta delle dimensioni di Planet Nine dovrebbe assolutamente emettere quei tipi di onde in abbondanza.

california-simulation-planetary-astronomy-institute-technology-california_d36db368-bfe7-11e5-aa4a-49b6c7b94749

Ora, un gruppo di telescopi hanno aderito alla ricerca di pianeta nove e sono alla ricerca nei cieli  su queste lunghezze d’onda precise, che potrebbero alla fine portare a scoprire il nascondiglio cosmico del pianeta nove, o Planet X.

Ma abbiamo davvero trovato Planet Nine? Beh, siamo in attesa di conferma

Ebbene, il pianeta 9 è un pianeta sfuggente “trovato” diverse volte in passato, ma guardando indietro a notizie provenienti da diverse agenzie di stampa, si noterà che oltre 30 anni fa, il Pianeta X si credeva di essere stato trovato.

Il Washington Post aveva scritto questo proposito, nel lontano 1983: “Un corpo celeste, forse grande come il pianeta gigante Giove, sarebbe parte di questo sistema solare ed è stato trovato in direzione della costellazione di Orione da un telescopio orbitante a bordo del satellite a infrarossi astronomico degli Stati Uniti IRAS. “Tutto quello che posso dirvi è che non sappiamo di cosa si tratta”, disseo Gerry Neugebauer, chief scientist della missione IRAS “.

iras-washington-post-dec30-1983

In un articolo pubblicato sul  Newsweek  il 13 luglio del 1987, la NASA ha rivelato che ci può essere un Decimo pianeta orbitante intorno al nostro Sole. Secondo la NASA  il ricercatore  John Anderson, dichiarò che il Pianeta X potrebbe in realtà essere là fuori, ma in nessun posto vicino i nostri pianeti. L’articolo di Newsweek afferma :  “se ha ragione, due degli enigmi più intriganti della scienza spaziale potrebbe essere risolto: che cosa ha causato l’irregolarità misteriose nelle orbite di Urano e Nettuno nel corso del 19° secolo? E che cosa ha ucciso i dinosauri 26 milioni di anni fa.”

nibiru

Il 23 ottobre 1996 un articolo dall’agenzia di stampa  AP (Associated Press), ha  chiamato il “nuovo pianeta, un pianeta “ribelle”, trovato al di fuori del sistema solare”; infatti afferma quanto segue:  “un nuovo pianeta, è stato identificato in orbita intorno ad una stella doppia a circa 70 luce anni dalla Terra e si trova in una costellazione comunemente nota come la “Croce del Nord”. Il nuovo pianeta possiede un’orbita tale da farlo piombare vicino alla sua stella centrale. Poi questo oscilla lontano da essa in frange gelide, nel buio stellare, a seguito di una strana orbita a forma di uovo che è diverso da quella di qualsiasi altro pianeta conosciuto.

Massimo Fratini

FONTE: Segnidalcielo

https://youtu.be/eutrzvicjMs

Amministratore di questo sito.
Anubi
Amministratore di questo sito.

Lascia un commento

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi