Tu sei qui
Home > Posts tagged "Maurizio Ganzaroli"

Meglio non specchiarsi

Articolo a cura di Maurizio Ganzaroli Lo specchio in molte popolazioni antiche è un oggetto da cui tenersi alla larga, poiché considerato magico, malefico o addirittura ideato dal diavolo stesso. Lo specchio o una superficie riflettente viene usata nella magia per poter divinare il futuro, e ne esistono di due tipi: lo specchio

El Dia de los Muertos

Articolo a cura di Maurizio Ganzaroli Il sottile velo che divide i due mondi, il nostro e quello “metafisico” in certi periodi dell’anno entrano in contatto con l’assottigliarsi di questo muro invisibile ed esattamente questo succede tra la notte del 31 ottobre ed il 1 novembre, questo periodo dell’anno viene chiamato

L’America è stata davvero scoperta da Colombo?

Articolo a cura di Maurizio Ganzaroli Questa domanda viene sempre più formulata e sempre più rimane senza risposta, poiché si scopre in continuazione retrodatazioni della scoperta del continente Americano, in date insospettabili di diversi secoli prima di Cristoforo Colombo. Il personaggio stesso di Colombo viene rimesso in discussione poiché ci sono infinite

Cose che cadono

Articolo a cura di Maurizio Ganzaroli Anni fa quando la gente si chiedeva che cosa avrebbe comportato il buco nell’ozono e l’assottigliamento dell’atmosfera terrestre, ecco la risposta: meteoriti. L’atmosfera del pianeta formata da diversi strati di gas fa attrito con i corpi celesti che cadono e che sono sempre caduti verso il

Il mistero della Dama Bianca

Articolo a cura di Maurizio Ganzaroli Questa storia riconducibile più ad una leggenda urbana che ad un fatto veramente accaduto, risale alla fine degli anni ’70. Ne esistono più versioni, di cui almeno una volta nella vita si è sentito parlare. l’inizio è sempre simile: un ragazzo oppure tre ragazzi stanno andando verso

Bartolomeo Chiozzi detto il Chiozzino

Articolo a cura di Maurizio Ganzaroli La figura storica di Bartolomeo Chiozzi, secondo alcune fonti è situata verso la seconda metà del 1700 essendo nato a Mantova nel 1744. La sua umile casa situata sotto il volto ora chiamato del “Chiozzino”, che s’incrocia con via Ripagrande, e che allora era al numero

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi