Un UFO ha salvato il Giappone?

Tempo stimato di lettura2 minuti, 17 secondi

Articolo a cura di Maurizio Ganzaroli

Dopo i recenti casi di bolidi di fuoco di grosse dimensioni apparsi nei cieli del  continente Americano, forse siamo davanti a qualcosa di più misterioso: pare proprio che qualche settimana fa un oggetto volante non identificato mentre si trovasse non certo per caso in prossimità del nostro paese, abbia intenzionalmente vaporizzato un grosso asteroide che avrebbe provocato danni incalcolabili al Giappone e al mondo stesso se si fosse abbattuto sul nostro pianeta come dimostra la foto e di suoi ingrandimenti.

 giap2
giap3

giap4
Che gli ipotetici Alieni vogliano aiutare il nostro pianeta sembra ormai una cosa risaputa, mentre non si capisce ancora bene il perché.
O meglio, vogliono evitare che ci capiti qualcosa, che ci estinguiamo come i dinosauri a causa di un asteroide, seguono i nostri aerei e qualche volta li hanno scortati al di fuori delle nubi proprio mentre tutto il quadro radar era andato fuori uso, tengono sotto controllo il calore dei vulcani; fanno tutto questo perché il genere umano gli è caro, in quanto siamo figli loro, oppure perché ci stanno studiando come se fossimo animaletti da laboratorio?

Certamente il caso ufo è sempre più contraddittorio, in quanto se ci vogliono proteggere, sarebbe anche una buona idea palesarsi una volta per tutte dare atto al fatto che siano già tra noi da decenni, anche perchè in questo modo tutti quegli avvenimenti che non sono da ricondurre a genuini casi ufologici non avrebbero più motivo d’esistere.
Quei simpaticoni che disegnano falsi cerchi nel grano, i falsi rapimenti alieni non avrebbero più ragione d’essere e tutti se ne andrebbero a quel paese.

Se apparissero agli scienziati non verrebbero creduti, poiché ci sarebbe sempre una spiegazione di comodo, se apparissero alle persone comuni verrebbero scambiati per una minaccia e se apparissero ai vari governi sembrerebbero l’arma di qualche governo nemico e sarebbe la scusa buona per una nuova guerra.
Forse quindi il genere umano in fondo non sarà mai pronto pienamente a conoscere la vita che viene dallo spazio, ma ugualmente verrà il giorno in cui tutto questo succederà che lo vogliamo oppure no.
È di qualche giorno fa pubblicazione di una foto dello shuttle Atlantis in orbita attorno alla terra che avrebbe ripreso un oggetto non identificato molto vicino alla nostra atmosfera in apparente stasi, come se aspettasse qualcosa.

giap5

Come si evince dagli ingrandimenti, non si può ricondurre a nessuno dei nostri satelliti già in orbita o di nuova progettazione, non può essere uno tipo di shuttle sperimentale di qualche nazione straniera, almeno ufficialmente, quindi non resta che pensare ad un U.F.O. che sia in attesa di nuovi aeroliti da vaporizzare, visto che per ora non si mai mosso dal punto dove è stato avvistato, proprio come se fosse in attesa di qualcosa.

giap6

Amministratore di questo sito.

Amministratore di questo sito.

Nessun commento

Lascia un commento

Statistiche del sito

  • 180
  • 744
  • 59.279
  • 2.093.691
  • 21 settembre 2017

Facebook



loading…


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi